Annalisa Scarrone

postato in: News | 0

Dopo alcune esperienze nell’ambito della musica con due gruppi, Annalisa Scarrone ha iniziato la sua carriera come cantante solista nel 2011. È diventata nota al grande pubblico partecipando alla decima edizione del talent show “Amici di Maria De Filippi”. Nonostante sia arrivata in finale classificandosi al secondo posto, Annalisa ha ottenuto il Premio della critica, un riconoscimento che ha confermato il suo enorme talento e la sua capacità di conquistare il pubblico.

Da allora, la carriera di Annalisa ha preso il volo. Ha pubblicato numerosi singoli che sono diventati successi radiofonici, come “Senza Riserva”, “Diamante Lei e Luce Lui” e “Sento Solo Il Presente”. I suoi brani raccontano storie di vita vissuta e emozioni universali, e la sua voce potente e melodica ha conquistato il cuore di milioni di fan in tutto il mondo.

Annalisa ha continuato a sfornare successi anche negli anni successivi, collaborando con artisti di fama nazionale e internazionale. Ha partecipato a importanti festival musicali e ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti per il suo talento e la sua professionalità.

Oltre alla sua carriera musicale, Annalisa è anche una talentuosa autrice, ha scritto molti dei suoi brani di successo e ha collaborato con altri artisti nel campo della composizione.

Con la sua straordinaria voce, la sua personalità magnetica e le sue canzoni emozionanti, Annalisa Scarrone continua a conquistare il pubblico e ad essere una delle cantautrici più amate e apprezzate del panorama musicale italiano.

Successivamente, Annalisa ha continuato a consolidare la sua carriera nel panorama della musica italiana. Ha pubblicato diversi album di successo, tra cui “Nali” nel 2011, “Non so ballare” nel 2013, “Se avessi un cuore” nel 2014, “Splende” nel 2016 e ” Bye Bye” nel 2018. Ognuno di questi album ha ottenuto un grande seguito di fan e ha raggiunto importanti posizioni nelle classifiche di vendita.

Parallelamente alla sua carriera da solista, Annalisa ha collaborato con altri artisti italiani. Ha duettato con Emma Marrone nel brano “Pietre di sale” e con Giorgia nel singolo “Tra dire e fare”. Queste collaborazioni hanno ricevuto molto apprezzamento dalla critica e dal pubblico.

Annalisa ha dimostrato anche la sua versatilità nel campo della musica, esplorando diversi generi e stili musicali. Ha sperimentato sonorità pop, rock e acustiche, offrendo ai suoi fan una varietà di esperienze musicali uniche. La sua voce potente e versatile è una delle sue caratteristiche distintive e ha contribuito a renderla una delle cantanti più amate in Italia.

Oltre alla sua carriera di cantante, Annalisa ha anche intrapreso diversi progetti nel campo dell’intrattenimento televisivo. È stata giudice nella versione italiana di “The Voice” e ha partecipato a diversi programmi televisivi, dimostrando le sue doti di personalità affascinante e di talento artistico.

Annalisa ha dimostrato di essere un’artista completa e talentuosa, capace di reinventarsi e affrontare nuove sfide nel corso della sua carriera. Continua a incantare il pubblico con la sua presenza carismatica sul palco e con le sue canzoni che toccano il cuore degli ascoltatori.

Ogni nuovo progetto di Annalisa è atteso con grande entusiasmo dai suoi fan, che non vedono l’ora di scoprire le sue ultime creazioni musicali e di accompagnare la sua crescita artistica. Il futuro si preannuncia promettente per questa straordinaria cantante italiana, che continua a dimostrare il suo talento e la sua passione per la musica.

Nel 2001, Annalisa ha iniziato la sua carriera partecipando in qualità di cantante allo spettacolo teatrale “Luci in sala”, prodotto dal gruppo teatrale “Uno sguardo dal palcoscenico” di Cairo Montenotte e diretto da Franchelli Eiraldi Bazzano. La sua performance è stata molto apprezzata e le ha aperto le porte per nuove opportunità. Nello stesso anno, ha partecipato anche a un seminario sull’interpretazione canora tenuto a Loano da Carl Anderson, dove ha avuto l’opportunità di migliorare le sue abilità vocali.

Durante il periodo compreso tra il 2001 e il 2003, Annalisa ha partecipato a vari concorsi letterari, dimostrando il suo talento anche nel campo della scrittura e vincendone ben tre. Questo ha confermato le sue doti artistiche poliedriche e la sua passione per le espressioni creative.

Dal 2004 al 2006, Annalisa ha fatto parte dell’orchestra “Bruni” di Cuneo come corista. Questa esperienza le ha permesso di esplorare diverse sfumature musicali e di affinare la sua tecnica vocale. Durante questo periodo, ha anche collaborato con il noto bassista e contrabbassista jazz Dino Cerruti. Insieme, hanno registrato i brani “Ombre” e la cover di “The Dry Cleaner from Des Moines”, coinvolgendo anche Rodolfo Cervetto e Loris Tarantino.

Annalisa ha avuto modo di esibirsi in importanti eventi musicali come l’Arezzo Wave e Just Like a Woman, dove ha presentato brani originali che ha co-scritto. Queste collaborazioni le hanno dato l’opportunità di mettersi in gioco e di mostrare le sue capacità sia come autrice che come interprete.

Nel 2006, Annalisa ha partecipato come corista all’album “Un lupo in darsena” dell’artista jazz Danila Satragno. Questa esperienza le ha permesso di ampliare i suoi orizzonti musicali e di lavorare con artisti di diversi generi. Nello stesso anno, ha anche pubblicato un album dance dal titolo “Blue Trip” sotto il nome del duo Elaphe Guttata, utilizzando lo pseudonimo di Isà. Insieme al DJ Carlo Polliano, Annalisa ha composto i testi e le musiche di questo progetto. Hanno anche registrato i brani “Winter’s Cold” e “Words”, che sono stati inclusi solo in compilation straniere di musica lounge.

Parallelamente alle sue collaborazioni e progetti musicali, Annalisa ha deciso di intraprendere una nuova avventura come autrice e compositrice. Nel 2006 è diventata frontwoman del gruppo rock alternativo Malvasia, che in seguito, su suo desiderio, ha cambiato nome in leNoire. La band ha goduto di una buona dose di successo, ma purtroppo si è sciolta nel novembre del 2008. Nonostante la fine del progetto, Annalisa ha continuato a collaborare con alcuni ex membri della band nel loro nuovo progetto reggae chiamato Raphael & Eazy Skankers. Ha prestato la sua voce per i cori del brano “Yes We Can”, incluso nel loro album in studio “Changes”.

L’impegno e la passione di Annalisa per la musica si sono sviluppati sin dai suoi esordi nel panorama artistico. Ogni esperienza, collaborazione e progetto hanno contribuito a plasmare la sua arte e a portarla sempre più vicino al suo obiettivo di diventare una delle voci più apprezzate nel panorama musicale italiano.